Concerto Apertura Stagione 2013

alt

Come ogni anno la banda senior inaugura la sua nuova stagione con un concerto importante, il repertorio proposto dal maestro Angelo Bolciaghi è vario ed impegnativo con due estratti dalle opere di Giuseppe Verdi, di cui quest’anno si festeggia il bicentenario della nascita, e alcuni brani con il solista Francesco Tamiati, prima tromba Teatro Alla Scala.
L’appuntamento è per domenica 24 marzo alle 15:30 presso il palazzotto dello sport di Villa Raverio.

Questo è il programma del concerto:

G.Orsomando – Annina [marcia sinfonica]
L.Boccherini, L.Berio – Quattro versioni originali della Ritirata Notturna di Madrid
C.Grundman – A Copland portrait
G.Verdi – Ernani [marcia]
G.Verdi – Aida [marcia trionfale]
B.Schroen – Elegia [per tromba solista]
J.B.Arban – Variazioni sul tema di Norma [per tromba solista]
R.Wagner – Tannhauser [coro dei pellegrini]
F.Hidas – Fantasia [per tromba solista]
M.Ravel – Bolero

L’ospite speciale:
FRANCESCO TAMIATI
alt
Nato a Vercelli nel 1965, ha ottenuto il diploma con il massimo dei voti al conservatorio Vivaldi di Alessandria nel 1984, vincitore di numerosi concorsi dal gennaio 2002
ricopre il ruolo di Prima Tromba presso l’Orchestra e la Filarmonica del Teatro Alla Scala di Milano. Ha suonato con le principali orchestre italiane tra cui: RAI di Milano e di Torino, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Teatro San Carlo di Napoli, La Fenice di Venezia, Orchestra da camera di Mantova. E’ stato inoltre prima tromba titolare del
Teatro dell’Opera di Genova e nell’Orchestra della Svizzera italiana (Lugano), ha tenuto concerti oltre che in Italia e in Svizzera, in Belgio, Germania, India e Perù.
In qualità di solista ha partecipato all’allestimento di due opere per il Teatro alla Scala di Milano, fra cui spicca la prima mondiale del “Lohengrin” di Salvatore Sciarrino.
Recentemente ha preso parte, alla produzione concertistica e televisiva della “Messa in si minore” di Bach diretta dal M° Riccardo Muti, e alla produzione
concertistica diretta dal M° Daniel Baremboim “Histoire du soldat di Igor Stravinsky”.

alt

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *